Home / Telefonia mobile: offerte / Fitbit Flex: braccialetto monitoraggio attività e sonno

Fitbit Flex: braccialetto monitoraggio attività e sonno

Fitbit Flex: braccialetto monitoraggio attività e sonno
Fitbit Flex: braccialetto monitoraggio attività e sonno

Fitbit Flex: braccialetto monitoraggio attività e sonno

La grande forza del dispositivo activity tracker Fitbit Flex è stata quella di trasformarsi in un braccialetto, un bellissimo e colorato braccialetto.
Il timore che un piccolo sensore ci salti fuori da una tasca mentre facciamo le nostre attività è così sparito per sempre, il braccialetto rimarrà sempre ben saldo e visibile al nostro polso. Un altro vantaggio è la possibilità di tracciare il nostro sonno.

A differenza del Jawbone Up, il Flex è composto da due parti separate, il sensore ed il braccialetto.

Il sensore di monitoraggio del sonno del Fitbit Flex è collegato in modo permanente (al contrario del Fitbit One), questo ci consente di passare attivare la modalità sonno senza neanche toglierci il braccialetto dal polso.
Il sensore che non include un display a LED) ha il vantaggio di essere davvero piccolissimo.
Esso include
cinque LED che indicano il numero di passi effettuati durante un giorno, e sono visualizzabili ​​effettuando un doppio click (toccando il dispositivo).

Fitbit Flex: utilizzo braccialetto in piscina
Fitbit Flex: utilizzo braccialetto in piscina

Il braccialetto è di gomma, molto leggero, ma un po semplicistico nel suo design.
Allacciare il braccialetto fitbit Flex al nostro polso, la prima volta può sembrare un operazione difficile ed impegnativo, ma vi assicuro che già dalla seconda volta diventerà un operazione semplice ed automatica.
Tutto a vantaggio del dispositivo c’è da dire
che è disponibile una vastissima gamma di cinturini (in tantissimi colori), questo permette agli utenti di personalizzare l’aspetto del dispositivo per soddisfare appieno la propria personalità.

Il cinturino del fitb Flex è anche aperto a designer altri marchi, è quindi è possibile acquistare braccialetti d’oro e d’argento da stilisti come Tory Burch.
Questi braccialetti non molto economici, ma hanno un’eleganza unica.
Un altro aspetto degno di nota del Flex è la piccola barra/ banda chiara posizionata sopra le luci LED.
Questa banda consente di visualizzare i nostri progressi mentre indossiamo il braccialetto.
Purtroppo, dopo un paio di settimane, la piccola banda ha iniziato a mostrare segni di usura riempiendosi di graffi e varie abrasioni. Naturalmente, Fitbit offre una serie di bande (in tanti diversi colori) con cui sostituire quella rovinata.

Fitbit Flex: sincronizzazione wireless via Bluetooth

Un altro delle punto di forza del Flex è l’inclusione del sincronizzazione wireless via Bluetooth 4.0.
Per effettuare la sincronizzazione dei dati, (invece di doverci togliere ogni volta il braccialetto dal polso per collegarlo al nostro smartphone), il Fitbit Flex periodicamente si collega al nostro telefono , mantenendo le statistiche dati sempre aggiornate.
Purtroppo, alcuni smartphone android (quelli più datati) non sono compatibile con questo tipo di sincronizzazione.
Nessun problema di sincronizzazione con iPhone, e dispositivi Windows Phone.

Fitbit flex: minuti attivi e allenamento
Fitbit flex: minuti attivi e allenamento

Insieme al braccialetto activity tracker Fitbit Flex riceveremo un piccolo dongle USB utile per la sincronizzazione con Mac o PC.
Il metodo funziona
benissimo, ma la sincronizzazione con lo smartphone è molto pià pratica e permettetemelo…chic.

Un’altra cosa che ci è piaciuta tanto del Flex è la durata della batteria. Nonostante l’inserimento di Bluetooth per la sincronizzazione wireless, il Flex riesce comunque a coprire 9 giorni pieni di utilizzo, chiaramente qualcosa varia a seconda a seconda di quanto siamo attivi, se siamo iperattivi potrebbe fermarsi a sette o otto giorni

Fitbit Flex: quanto è preciso?

Abbiamo testato il Flex portandolo sul nostro braccio non dominante, ed un Jawbone Up al braccio destro dominante.
I risultati (abbiamo effettuato diverse attività) sono stati quasi simili. Quasi dicevo, il Flex ha riportato un numero maggiore di passi compiuti rispetto allo Jawbone Up.
In una giornata in cui abbiamo conquistato il nostro obiettivo 10.000 passo sulla Flex, Jawbone Up ci ha indicato solo 8.000 passi compiuti.
Per verificare quale dei due sia il più preciso, abbiamo fisicamente effettuato 200 passi, contandoli uno per uno, e poi abbiamo esaminato i risultati.
Nessuno dei due dispositivi ha avuto una precisione del 100%, ma i risultati sono stati simile, per differenziarsi bisognerebbe effettuare dei test su grandi numeri.

Sul fronte…monitoraggio sonno, il Jawbone si è invece comportato sicuramente meglio.
Notti trvagliate (bambini piccoli in casa, mi sono alzato diverse volte) sono state accuratamente tracciate dal Jawbone Up, mentre il Fitbit Flex ha indicato solo del sonno instabile.

Fitbit Flex: il monitoraggio del cibo

Purtroppo il database dei cibi non è completissimo, anche se questo problema può essere aggirato grazie ad app e servizi come Myfitnesspal.

Fitbit Flex Pro:

Bellissimo Design. Braccialetto leggerissimo è confortevole disponibile in diversi colori, tiene traccia delle nostro attività e monitora il nostro sonno.

Fitbit Flex Contro:

Il display fornisce poche informazioni. Non tutti i dispositivi android sono supportati.

Fitbit Flex: Problemi e soluzioni

fitbit flex: prezzi e offerte

Prezzo Fitbit Flex

Fitbit Flex braccialetto activity Tracker: confronta i prezzi

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Telefonia: confronta i prezzi e le offerte

Accessori Telefonia Cellulari e Palmari Fax Smartwatch Telefoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *