Home / Telefonia mobile: offerte / Trasformare lo smartphone in uno scanner

Trasformare lo smartphone in uno scanner

Trasformare lo smartphone in uno scannerTrasformare lo smartphone in uno scanner

Grazie alle tantissime app (disponibili sia per Android che per iOS) per smartphone possiamo trasformare il nostro smartphone per digitalizzare documenti in pochi secondi.

Se lo scanner richiede troppo spazio in salotto o in ufficio e lo utilizziamo raramente, ecco come “includerlo” gratis nello nostro smartphone per averne uno pronto all’uso e sempre a portata di mano, anche quando siamo in giro.

VIDEO Usare lo smartphone come scanner, le migliori app gratis

Ci sarà capitato di recente, almeno una volta, di dover scansionare al volo un documento ma non avere a disposizione computer e scanner.
Spesso integrato nelle stampanti multifunzione e altrettanto spesso ingombrante, rumoroso, lento e solitamente in grado di scansionare solo i formati cartacei più piccoli, fino al tradizionale foglio A4 e basta, non tutti sanno che lo scanner, può essere tranquillamente rimpiazzato dal nostro telefono cellulare senza grosse limitazioni.

Soprattutto se possediamo un modello di scanner con qualche anno di vita sulle spalle, ormai obsoleto, grazie alle tante app ad hoc ideate dagli sviluppatori, attraverso la fotocamera del cellulare è possibile digitalizzare vecchie foto e documenti di testo in pochissimi secondi, ottenendo file di qualità addirittura superiore a quella offerta dai comuni scanner.

Qualcuno potrebbe obiettare, ma al giorno d’oggi di fanno ancora delle scannerizzazioni? Contrariamente a quanto sostenuto da molti, la conversione dal cartaceo al digitale è un’operazione ancora molto diffusa e utile in numerosissimi contesti.
Vogliamo conservare una copia digitale di vecchie fotografie stampate, riprodurre copie fotostatiche di un documento, firmare di pugno un contratto e inviarlo poi tramite e-mail o semplicemente creare un archivio digitale dei nostri ingombranti faldoni cartacei?

In tutti questi casi, avremo bisogno di una soluzione che ci consenta di eseguire una scansione e ottenere un file in formato PDF o JPG pronto per essere condiviso con chiunque.

Per sostituire completamente lo scanner con uno smartphone non è necessario sostenere grandi investimenti economici, tanto meno acquistare dispositivi di ultima generazione. Ricordiamo però che una fotocamera di buon livello è un requisito fondamentale per poter catturare immagini in alta risoluzione che possano essere ingrandite senza perdere qualità.

Il classico sensore da 8 Megapixel con flash LED, presente in molti smartphone e sempre più spesso perfino in quelli di fascia medio-bassa, è più che sufficiente per permetterci di eseguire scansioni con il telefono, che successivamente andremo a stampare o condividere tramite posta elettronica o WhatsApp.

In fase di cattura, assicuriamoci che il documento da scansionare non abbia piegature importanti e che sia collocato in un’area sufficientemente illuminata, così da evitare la comparsa di ombre.

Per scongiurare il rischio di immortalare immagini distorte, trapezoidali o con una prospettiva sbagliata, dobbiamo prestare attenzione a catturare l’immagine mettendo lo smartphone in posizione perfettamente parallela rispetto al foglio da digitalizzare.

Infine, se il sistema operativo installato nel nostro dispositivo non offre nativamente una funzione in grado di digitalizzare documenti e fotografie con la fotocamera, dobbiamo ricorrere all’installazione di un’applicazione che possa aiutarci a compiere questa attività in modo facile e veloce.

Come app da utilizzare voglio consigliarvene 2, una gratis che si chiama Tiny Scanner, e l’altra a pagamento, quella che utilizzo io, si chiama CamScanner…è a pagamento, ma è scaricabile..diciamo… comunque gratis…metterò il link in descrizione.

Tiny Scanner : Scan Doc to PDF, è un’ottima app disponibile gratuitamente nel Play Store di Google.

Ecco quali sono tutti i passi da seguire per la nostra prima scansione.

SCANNERIZZARE CON APP SMARTPHONE

Installiamo Tiny Scanner : Scan Doc to PDF.

come installare app scanner smartphone

Cerchiamo l’app nel Play Store e poi scegliamo Installa. Al primo avvio autorizziamo l’accesso ai contenuti salvati nello smartphone e, ovviamente, all’uso della fotocamera.

Scansioniamo il documento. Avviamo l’app e tocchiamo l’icona della fotocamera che compare in basso. Assicurandoci di seguire i consigli forniti nell’introduzione: inquadriamo il foglio da digitalizzare e scattiamo una foto.

Ritagliamo e raddrizziamo. Al fine di risolvere eventuali problemi di inquadratura, spostiamo i quattro angoli dei bordi nella posizione desiderata per ritagliare correttamente il documento e ottenere una scansione corretta.

A colori o in bianco e nero? Attraverso le icone del menu che mostriamo nell’Immagine qui sopra possiamo esportare il documento in bianco e nero, a colori o in scala di grigi con la possibilità di regolare il contrasto per migliorarne la resa.

Dare un nome al documento. Per salvare la scansione appena eseguita, digitiamo un titolo che ci aiuti a riconoscerlo e poi tocchiamo l’icona della spunta che compare in alto a destra per confermare il salvataggio.

Condividiamo la scansione. Se dobbiamo inviare il documento tramite e-mail o WhatsApp, scegliamo il formato selezionando PDF o JPG e tocchiamo l’icona del servizio di condivisione desiderato tra quelli mostrati in basso.

Il meccanismo è molto simile anche utilizzando l’app CamScanner, che comunque, essendo a pagamento, è dotato di funzioni aggiuntive, trovi il link per il DOWNLOAD GRATIS IN BASSO.

DOWNLOAD APP CAMSCANNER

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Telefonia: confronta i prezzi e le offerte

Accessori Telefonia Cellulari e Palmari Fax Smartwatch Telefoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *